[Chiudi]

News e Comunicati Stampa dal Gruppo SNIA

Data

2004-07-28 

Titolo

Il CdA approva i risultati del secondo trimestre 2004 

News

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato i risultati del 2° trimestre 2004 e la relazione trimestrale.

La SNIA dopo la scissione delle attività medicali, è costituita dal settore chimico (Caffaro), da quello dei Fili Tessili (Nylstar consolidata con il metodo del patrimonio netto) e da Altre Attività.

I risultati del secondo trimestre 2004 sono posti a raffronto con quelli 2003 a perimetro omogeneo.

Il trimestre ha chiuso con ricavi consolidati per 33,0 milioni di euro rispetto ai 36,7 milioni di Euro dell’ analogo periodo dell’anno 2003.

Il risultato operativo consolidato del periodo è negativo per (7,8) milioni di euro rispetto ai (4,6) milioni di Euro del secondo trimestre 2003, a perimetro omogeneo.

Il risultato ante imposte del trimestre è negativo per (27,3) milioni di euro rispetto ai (5,9) milioni di Euro del secondo trimestre 2003. Nel periodo sono stati effettuati accantonamenti per 13,0 milioni di euro come previsto dal piano di ristrutturazione Nylstar.

La situazione finanziaria netta consolidata di SNIA è positiva per 16,6 milioni di euro e si è ridotta di 41,0 milioni di euro rispetto al 31 marzo 2004. Tale riduzione è principalmente dovuta all’effetto della riclassificazione dei crediti verso la J.V. Nylstar (che al 30 giugno ammontano a 35,2 milioni di euro) nelle immobilizzazioni finanziarie. La riclassificazione , conseguente all’impegno preso dagli azionisti nei confronti delle banche creditrici di Nylstar alla conversione in equity dei crediti vantati verso la joint venture, è legata all’ esito del negoziato attualmente in corso con le banche per il riscadenziamento del debito, che si prevede si concluderà positivamente nel prossimo trimestre.

La Caffaro,i cui ricavi coincidono sostanzialmente con i ricavi della Snia, registra ricavi per 31,0 milioni di euro rispetto 35,2 milioni di Euro dell’ analogo periodo del 2003. A livello di risultato operativo la Caffaro registra una perdita di (6,4) milioni di euro che si raffronta con la perdita di (3,7) milioni di euro del secondo trimestre 2003. La perdita del trimestre include oneri legati a bonifiche industriali per 0,7 milioni di euro. Per quanto riguarda gli aspetti ambientali, dopo l’approvazione del Piano di caratterizzazione dello Stabilimento di Torviscosa ed il raggiungimento di un accordo con il Comune di Brescia relativo alla verifica dell’inquinamento delle rogge a valle dello stabilimento, proseguono le attività relative all’attuazione del DM 471/99.

La Nylstar, consolidata con il metodo del patrimonio netto, conferma anche nel secondo trimestre 2004 la piena e anticipata attuazione del piano di ristrutturazione che si prevede pertanto,si completerà nel corso dell’esercizio. La società ha registrato ricavi netti nel secondo trimestre 2004 pari a 110,2 milioni di euro (valori al 100%) in flessione del 12,3% rispetto all’analogo periodo del 2003. Il risultato operativo è stato negativo per (3,3) milioni di euro, in miglioramento rispetto agli (8,1) milioni di euro del secondo trimestre 2003.

Il Gruppo Snia ha inoltre previsto di far fronte ad un prevedibile risultato ancora in perdita nel secondo semestre dell’anno, conseguente al perdurante andamento negativo dei mercati in cui opera, facendo ricorso a possibili operazioni di smobilizzo di attività non core anche per fare fronte alle esigenze di breve.